Ultimo video

IN PRIMO PIANO: Gli ultimi post

Pollino - La via dei lupi var. B visualizza

Pollino - Monte Alpi Surprise
visualizza

Pollino - Monte Alpi Coitus Interruptus
visualizza

Sirino - Via del Canalone,A ciascuno il suo,I tre dello Scazzariddo
visualizza



CONTATTO dgiusep@tiscali.it

Attenzione: per alcune escursioni è possibile scaricare le tracce GPX in basso dopo il testo!!

mercoledì 9 luglio 2014

Il Canale Castiglione




Estate!Per molti un periodo agognato,mare , sole e caldo. Ma ci sono anche alternative molto eccitanti che i più ignorano,dedicarsi ad esempio al torrentismo o al canyoning, due discipline simili con qualche differenza.




































Il canyoning o torrentismo consiste nel discendere a piedi torrenti o corsi d’acqua che si insinuano in strette gole scavate nella roccia,spesso con forti pendenze,superando tutti gli ostacoli che si trovano sul suo corso,cascate che vanno superate con calate su corda,o tuffandosi direttamente nella pozza alla base.Molto divertenti sono poi gli scivoli d’acqua che finiscono con un bel bagno nella pozza sottostante chiamati “toboga”.Il torrentismo ha a mio avviso un andamento più orizzontale rispetto al canyoning,che oggettivamente presenta maggiori difficoltà tecniche.
 



































Quest’anno è toccato al Canale Castiglione,nelle vicinanze di Papasidero,un piccolo borgo perfettamente incastonato come un gioiello nella spettacolare e lussureggiante valle del fiume Lao.Il Castiglione è una stupenda forra immersa in un ambiente fiabesco,fatto di meravigliosi scivoli,stupende cascate e salti d’acqua con il gran finale,l’ultimo salto di 35 metri completamente nel vuoto mentre il possente getto della cascata ti lambisce di lato,brivido e spettacolo assoluti!



































E’ un’esperienza indimenticabile che consiglio a tutti in quanto si scopre un mondo nuovo normalmente inaccessibile. Difficile raccontare le emozioni che si vivono,più facile provarle per capirle.




































Non è uno sport estremo e pericoloso.Il canyoning è un’attività accessibile a tutti a patto che ci accompagni a guide competenti e preparate,gente che conosce a fondo il luogo.Non sono gli sport nella natura ad essere pericolosi ma solo come e con chi si praticano.Naturalmente i vari gradi di difficoltà vanno affrontati con gradualità scegliendo quelli più opportuni alle proprie capacità.







E allora,buon canyonig o torrentismo a tutti.


2 commenti:

bupa77 ha detto...

Grande Castiglione!!!!!!!ma questo è troppo x me......ciao Giù

Pollinofantastico ha detto...

X Bupa:
Con muta e giubottino lo fai tranquillamente!!!

Ciao e alla proxima